Progetto di mobilità transnazionale “EMPIT”

January 15, 2017 No Comments

AVVISO AL PUBBLICO

Bando Regionale per la presentazione di progetti
di mobilità transnazionale – Annualità 2015 -201
7

A seguito dell’approvazione del Progetto di mobilità transnazionale “Internazionalizzazione e metodologia AGILE per l’empowerment del settore IT” (Acronimo: EMPIT ) si procederà alla selezione di n. 12 partecipanti.
Beneficiari
a) inoccupati/disoccupati di età compresa tra 18 e 35 anni, disponibili sul mercato del lavoro;
b) giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni che non lavorano e non studiano (NEET maggiorenni).
Ai fini del presente Bando, nella definizione di inoccupati/disoccupati rientrano non solo i soggetti che non hanno un regolare contratto di assunzione in corso o hanno perso l’occupazione, ma anche coloro i quali hanno svolto eventuali tirocini estivi retribuiti, attività occasionali, stagionali, con contratti a progetto o a tempo determinato.
Requisiti necessari
1. Essere domiciliati nella Regione Piemonte;
2. età compresa tra i 18 e i 35 anni;
3.e sperienza di studio o lavoro in ambito IT.
I requisiti richiesti dovranno essere opportunamente documentati. I requisiti riferiti alla domiciliazione, allo stato occupazionale e all’età dei destinatari devono essere posseduti al momento della selezione. In deroga alla presente disposizione, al fine di promuovere una maggiore partecipazione, il possesso dei requisiti può essere posticipato fino alla data di avvio effettivo delle attività.
Titoli (o altri elementi) preferenziali
1. Conoscere la lingua del Paese di destinazione o una lingua veicolare. Livello di inglese minimo: A1;
2. avere un progetto professionale ben definito ed opportunamente descritto nella domanda di partecipazione;
3. motivazione verso l’esperienza transnazionale.

Saranno particolarmente adatte al percorso, tutte quelle persone che ricoprono o che siano in grado di ricoprire il ruolo di analista funzionale o programmatore web, ma che non abbiano mai avuto esperienza nell’utilizzo di tecniche di sviluppo innovative quali lo SCRUM o l’Extreme programming (rif. AGILE).

Attività da svolgere
I giovani selezionati parteciperanno ad una fase di preparazione così strutturata:

Preparazione pre-partenza (60 ore distribuite in 6 settimane)
Corsi di lingua e cultura lituana e inglese, orientamento logistico e professionalizzante.
Seminari su pari oppurtunità e sviluppo sostenibile.
Obiettivi: fornire al partecipante gli strumenti pratici, culturali e linguistici, necessari all’inserimento sociale e professionale in Lituania, nonché sullo sviluppo sostenibile.
Learning outcomes: introduzione alla cultura lituana, nonché miglioramento nella lingua veicolare (inglese): padronanza vocabolario base termini tecnici del settore IT, capacità di redigere un CV in lingua inglese.

Il periodo di formazione pre-partenza consisterà in sessioni di formazione di Gruppo ( in aula e in FAD),alternati a percorsi di Accompagnamento e Orientamento individuali e di gruppo, finalizzati alla ricerca del migliore programma di lavoro per ogni partecipante, e di accoglienza/inserimento in azienda. Tutte le attività saranno realizzate nel rispetto della Carta europea di qualità per la mobilità.
Le attività preparatorie pre-partenza saranno realizzate in Italia, presso la sede operativa di Euroform RFS (Corso Umberto I, n. 31 – Torino).

Preparazione in Lituania (80 ore distribuite nei 60 gg)
Corsi di lingua e cultura lituana e inglese per il settore IT, orientamento logistico e professionalizzante.
Visita di alcune aziende operanti nel settore IT: osservazione, interviste con manager e tecnici.
Colloqui di pre-inserimento.
Obiettivi: consolidare quanto appreso prima della partenza.
Learning outcomes: conoscenza basica (sopravvivenza) lingua lituana e buona conoscenza lingua veicolare (inglese); padronanza di termini tecnici e dinamiche del settore target.

Accoglienza/Inserimento in azienda
Il partner intermedio si occuperà di favorire l’inserimento in azienda del singolo partecipante. Durante questa fase, il tirocinante si occuperà di osservare e studiare le dinamiche dell’azienda ospitante, i work-flow e le metodologie di lavoro.
Learning outcomes: conoscenza della realtà aziendale nella quale si svolge il tirocinio (mission, vision, obiettivi, strategie, attività, prodotti/servizi, organizzazione).

Tirocini in azienda
Affiancamento del personale dell’azienda ospitante, nell’ambito del settore IT, per la durata di 60 giorni.
Obiettivo: fornire al partecipante le competenze della figura professionale di riferimento.
Learning outcomes: sviluppo di conoscenze, skill e attitudini del profilo professionale.

I partecipanti, al termine del tirocinio, saranno in grado di ricoprire uno dei seguenti ruoli:

Programmatore AGILE
Sarà in grado di realizzare applicazioni sw (tecnologie JSP, servlet e EJB) e applicazioni ibride per dispositivi Apple, Android, Windows Mobile (HTML5, CSS, JavaScript) facendo uso di Metodologie Agile.

Analista funzionale
Sarà in grado, attraverso le interviste agli utenti, di definire da un lato gli obiettivi, i punti di forza (da sviluppare), i punti deboli (da eliminare) e i “gusti” del cliente, e dall’altro di portare all’interno del gruppo di sviluppo tutte le informazioni necessarie al successo della soluzione che verrà adottata, in particolare le funzionalità che dovranno essere implementate.

Certificazione
A ciascun partecipante sarà rilasciato il relativo “Attestato di Frequenza e Profitto”. Ai partecipanti che completeranno il percorso e sosterranno la prova di Validazione delle Competenze verrà rilasciata una Certificazione delle Competenze Acquisite, oltre che “Europass-Mobility”. I partecipanti che avranno frequentato almeno il 75% delle ore di formazione linguistica (in aula e in FAD), riceveranno anche un certificato di frequenza. Le attività di formazione all’estero verranno riconosciute ai fini dell’ottenimento dei crediti ECVET.

Finanziamento
Il progetto provvede alla copertura delle seguenti spese:
- viaggio: dal luogo di origine alla sede dell’attività e ritorno.
- sostegno individuale alla mobilità transnazionale: soggiorno dei destinatari durante l’attività, vitto e alloggio, assicurazioni, trasporti locali.

Modalità di selezione
I candidati saranno selezionati in base alla application form di candidatura e ad un colloquio di natura motivazionale finalizzato anche all’accertamento dei requisiti necessari e preferenziali. Al fine di rispettare il principio di pari opportunità e mirare all’integrazione di classi generalmente escluse o poco rappresentate nel settore ICT, a parità di valutazione sarà data precedenza alle donne, giovani provenienti da aree geografiche svantaggiate, cittadini extra-comunitari.
Le partenze saranno schedulate in due macro-flussi e verranno realizzate tra Aprile 2017 – Febbraio 2018.
La scadenza per partecipare alle selezioni è fissata al 31 Marzo 2017. Pertanto, le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 31.03.2017, presso Euroform RFS (Corso Umberto I, n. 31 Torino).

Domanda di partecipazione
Le domande di partecipazione dovranno esser compilate esclusivamente sul modulo disponibile online, sul sito web www.euroformrfs.it. Alla domanda, debitamente firmata, dovranno essere allegati una copia della carta di identità fronte retro, il Curriculum Vitae formato Europass e una lettera di motivazione. Le candidature dovranno pervenire esclusivamente presso Euroform RFS (Corso Umberto I, n. 31 -Torino), a mezzo posta o a mano entro e non oltre la data ultima di presentazione sopra indicata (NON fa fede il timbro postale). Successivamente al presente avviso pubblico, tutte le comunicazioni inerenti il progetto (selezioni, convocazioni, piano dei flussi, graduatorie, calendari di preparazione, etc.) avverranno tramite pubblicazione sul sito internet www.euroformrfs.it e/o a mezzo e-mail.
Per informazioni, per supporto e assistenza alla compilazione dell’application form, contattare Euroform RFS (Corso Umberto I, n. 31 – Torino), Tel. 011 0361143, torino@euroformrfs.it.

Per scaricare il modulo di candidatura, clicca sul seguente link: Domanda di candidatura_EMPIT.

Torino, 15/01/2017

EUROFORM RFS
IL PRESIDENTE
(ing. Giampiero Costantini)

Il progetto è stato finanziato con il sostegno della Regione Piemonte e il contenuto di questa comunicazione non rispecchia necessariamente la posizione della Regione Piemonte o della  Direzione Coesione Sociale – Settore Formazione Professionale e non le rende in alcun modo responsabili.

Tags: , Notizie, Progetti mobilità

Sorry, the comment form is closed at this time.

Corso PLE sede Torino

Si terranno nel mese di Giugno i due corsi relativi alla formazione PLE. Nello specifico, se sei un lavoratore...

Euroform RFS è partner nel progetto europeo su Slow Tourism ed E-Tourism

Lo Slow Tourism nasce come reazione alla forte espansione del turismo di massa in voga negli anni passati. È,...

http://livregratis.fr/ - http://club-ebook.fr/